Presidente del Consiglio

Il Presidente del Consiglio Comunale di Pula è Carla Madau, eletta nella lista "Cittadinanza attiva. Carla Medau Sindaco".

Il Presidente rappresenta l'intero Consiglio Comunale, ne tutela la dignità del ruolo ed assicura l’esercizio delle funzioni allo stesso attribuite dalla legge e dallo Statuto, assicura inoltre il funzionamento dell'assemblea consiliare e, in particolare:

a. convoca e presiede il consiglio comunale

b. su richiesta del sindaco o di un quinto dei consiglieri è tenuto a riunire il consiglio entro un termine non superiore a venti giorni, inserendo all’ordine del giorno gli argomenti richiesti

c. formula l'ordine del giorno su proposte istruite, presentate dal sindaco, dalla giunta nonché, in relazione al potere di iniziativa, dal consigliere comunale

d. organizza l'attività del consiglio comunale secondo una logica di programmazione delle sedute e, con l'aiuto della conferenza dei capigruppo, definisce il programma dei lavori del consiglio

e. sovraintende allo svolgimento delle sedute consiliari, dirige e regola la discussione, precisa i termini delle questioni sulle quali si vota, concede la facoltà di parlare e proclama il risultato delle votazioni

f. fissa le modalità per l'accesso del pubblico nella sala delle adunanze e  garantisce la più ampia pubblicizzazione delle sedute del consiglio comunale

g. convoca e presiede la conferenza dei capigruppo

h. vigila sull'andamento delle attività delle commissioni consiliari ed esercita funzioni di impulso nei confronti delle medesime, consistenti, in particolare, nella verifica del rispetto dei tempi loro assegnati per l'espletamento di compiti ed attività di competenza, verificando in itinere l'andamento dei lavori e promuovendo ogni utile iniziativa che possa rendere più efficace e tempestiva l'azione delle commissioni stesse

i. attua ogni iniziativa utile per consentire ai consiglieri l'acquisizione di notizie, informazioni e documenti ai fini dell'espletamento del mandato e, ove occorra, richiede la collaborazione degli uffici comunali, che sono tenuti a fornirla per la formulazione e presentazione di provvedimenti deliberativi, ordini del giorno, mozioni, interrogazioni, interpellanze

j. rappresenta il consiglio comunale nelle pubbliche manifestazioni.

 

 

Riferimenti: