Nucleo di valutazione

Il Comune di Pula condivide il proprio Nucleo di valutazione con gli altri Comuni appartenenti all'Unione dei Comuni di Nora e Bithia. Il Nucleo di valutazione è composto da:
 
Presidente:

Siro Podda (Segretario dell'Unione dei Comuni di Nora e Bithia)
 
Componenti esterni:
Monia Ibba 
Alessandro Spano
 
Ai componenti esterni viene corrisposto un compenso annuo di €. 10.000, oltre gli oneri e contributi disposti dalla legge.
 
Il nucleo di valutazione:

  • svolge le funzioni di pesatura e valutazione delle posizioni organizzative nonché delle prestazioni dei responsabili delle strutture degli Enti, anche ai fini dell’erogazione della retribuzione di risultato
  • predispone degli indicatori di riferimento, rapportati anche alle indicazioni contenute nel PEG e agli obiettivi da raggiungere. Gli elementi di riferimento per la predisposizione degli indicatori tengono conto dei programmi, obiettivi, indirizzi, direttive e priorità posti dagli organi di governo di ciascun Comune aderente
  • fornisce supporto ai dirigenti per la predisposizione di metodologie permanenti di valutazione delle prestazioni e dei risultati dei collaboratori, anche ai fini delle progressioni economiche previste dale disposizioni contrattuali.
  • compie accertamenti preventivi in ordine alla eventuale disponibilità di risorse aggiuntive e risparmi di gestione per la costituzione del fondo contrattuale per lo sviluppo delle risorse umane e della produttività
  • svolge attività di consulenza per gli amministratori dei singoli comuni e ha lo scopo di verificare l’adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei piani, programmi ed altri strumenti di determinazione dell’indirizzo politico, in termini di congruenza tra risultati conseguiti e obiettivi predefiniti

La gestione associata dei compiti del nucleo di valutazione ha come finalità:

  • la possibilità di scambio di esperienze tra gli Enti in materia di gestione del personale
  • l’opportunità di stabilire criteri comuni di valutazione
  • il risparmio nei costi e nei tempi tesi a garantire economicità, efficienza, efficacia e rispondenza al pubblico interesse dell’azione amministrativa, secondo principi di professionalità e responsabilità
  • la possibilità di avvalersi di professionalità esterne esperte in valutazione del personale
  • le attività inerenti le materie di controllo di gestione e del controllo strategico

Allegati: 

Riferimenti: